Giganti Buoni

Il Friuli racconta confini ma sopratutto identità in una miscela di belllezze naturali e stili di vita. Il vino è una delle espressioni più importanti ed...

Misticanza Giordana

Terapia di sapori nei luoghi di origine. Esperienza che si accompagna con gli occhi della scoperta. Sono andato in Giordania lungo il sito patrimonio dell...

  • Invito rosè

    Martedì 19 Marzo 2019 00:00
  • Giganti Buoni

    Mercoledì 13 Marzo 2019 00:00
  • Misticanza Giordana

    Martedì 05 Marzo 2019 00:00
  • Nobile Romagna

    Giovedì 21 Febbraio 2019 00:00
Respiro la Luna
Font Size Larger Font Smaller Font

lab lungarotti

Un respiro dalla Luna siamo in Umbria tanto lontana ed invece molto vicina: cuore naturale dell'Italia dove una azienda storica che ha fatto cultura credendo nella viticultura e facendo conoscere la regione in tutto il mondo con la denominazione Torgiano. Ad Assaggi Divini il Torre di Giano Torgiano bianco 2017 ed il Torgiano Rubesco riserva Vigna Monticchio 2010 di Lungarotti.


Il Torgiano nella versione bianco con il Torre di Giano fatta di vermentino trebbiano e grechetto gentile 2017 e la riserva storica 2010 del Rubesco rosso Vigna Monticchio Sangiovese 100% con Chiara Lungarotti. Il Colore del Torre di Giano è paglierino con riflessi verdolini mentre il Vigna monticchio rosso dai impenetrabile con riflessi rosso rubino. I Profumi del Torre di Giano sono freschi dati anche dal recente imbottigliamento di frutta tipiche del vermentino con note tropicali assieme note vegetali di fieno. Il Vigna Monticchio è abbastanza intenso ed ha una espressioni eleganti di frutti rossi e polvere di caffe e cacao che si ripresenta dandogli armonia al gusto.

   

 

 

Il gusto del Torre di Giano e del Vigna Monticchio hanno in comune una sapidità che da la struttura. Il Torre di Giano 2017 per il suo equilibrio con bella freschezza e morbidezza con il giusto corpo trova una prefetta collocazione tra i vini gastronomici abbinabile con dei primi piatti con le vongole ed insalate di pesce. Da bere non troppo freddo per non perdere le sfumature estive che ha questo vino. Il Rubesco riserva Vigna Monticchio 2010 ha bisogno di respirare qulache minuto per mostrare la sua eleganza.  Vino di corpo con un equilibrio tra tannino e sapidità che lo rendono lungo dal finale elegante. Vino un pò da jazz che per le sue note scure e dinamica agile abbinabile con pietanze saporite come carni speziati ma anche salumi con pepe oltre a formaggi di media stagionatura.  Il Costo per Torre di Giano è sui 8 euro buon qualità prezzo mentre il Rubesco riserva Vigna Montecchio è sui 26 euro: vino per amatori.

 

Siamo sui social facebook, Youtube su InstagramTumblr Pinterest con Assaggi Divini. Siamo su twitter con #AssaggiDivini. Ci potete trovare come al solito su Icaro TV il Sabato alle 18,30 e Domenica alle 15.


smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon