Les Cretes

Due diversamente bianchi. Due medaglie della stessa faccia. Due vini bianchi che raccontano il vino rosso nellesue sfumature. Si parla del Neige D'or e della...

  • Fraschetani

    Sabato 24 Ottobre 2020 00:00
  • Romanga in tour

    Venerdì 02 Ottobre 2020 00:00
  • Les Cretes

    Martedì 04 Agosto 2020 00:00
  • Vacanze pseudoRomane

    Martedì 04 Agosto 2020 00:00
Costantino Charrère
Costantino Charrère

Costantino Charrère

Categoria: Relatori Assaggi

Costantino, come la moglie, ha continuato l’opera del papà Antoine e della mamma Ida, dedicandosi con passione alla viticoltura. Dapprima selezionando vitigni che altrimenti si sarebbero persi nelle montagne valdostane: la Premetta (Prié Rouge), rarissimo vitigno in via di estinzione, le cui uve sono ora vinificate in purezza secondo un protocollo innovativo in spumante metodo classico, il Fumin, altro ceppo "autoctono", salvato dall’estinzione e vinificato con dei risultati eclatanti, tanto da meritarsi già nel 1999 l’attenzione della critica Nazionale con “Il sole di Luigi Veronelli.

Successivamente, lasciato l’insegnamento, Costantino è spinto dal desiderio di dedicarsi completamente alla sua passione per il vino e realizzando quella che è ora Les Cretes sempre in Aymavilles, impiantando anche nuovi vigneti negli altri comuni della Valle d’Aosta.

Oggi La Les Cretes, di proprietà della Famiglia Charrère, gestisce 25 ha di vigneto distribuiti in sei comuni valdostani. Con la sua produzione di 230.000 bottiglie è l’azienda privata più grande operativa sul territorio regionale.

La filosofia della Les Cretes continua comunque ad essere sempre la stessa: valorizzare il “terroir”, con fedeltà e rispetto delle tradizioni. Non si nega però lo sguardo a quel futuro di innovazione che permette di esprimere a pieno le potenzialità del territorio vitivinicolo valdostano, di montagna, unico e irripetibile.

AddThis Social Bookmark Button